>

Approfondisci

approfondisci innerLa rivoluzione introdotta nel mondo delle professioni non regolamentate dalla Legge n. 4 del 14.01.2013 (“Disposizioni in materia di professioni non organizzate”) rappresenta oggi un’ opportunità reale: la qualifica e la certificazione del personale è, infatti, una delle nuove frontiere della qualità e del marketing, strumento da conoscere per creare nuove opportunità di mercato: sono, infatti, stimabili in oltre 300 le figure professionali (ossia 2 milioni di professionisti italiani non iscritti ad albi od ordini) che operano da tempo, de facto, sul mercato nazionale (e in prospettiva comunitaria), e che auspicano un riconoscimento giuridico del proprio operato, a tutela della propria professionalità e dei propri clienti-consumatori.

La Legge 4/2013, inoltre, deve essere letta ed applicata congiuntamente al Decreto legislativo 13 del 2013 relativo al “sistema nazionale di certificazione delle competenze”, che disciplina l’attività di individuazione, validazione e certificazione delle competenze acquisite dalla persona in contesti non formali e informali, ossia durante la sua storia di vita, di studio e di lavoro. Le competenze che possono essere validate e certificate devono comunque tener conto sia dell’European Qualification Framework (EQF), sia del Repertorio Nazionale dei Titoli e delle Qualificazioni istituito dal Dlgs 13/2013.

La definizione di regole operative per la certificazione del personale e delle competenze deve, pertanto, essere rispettosa di tali disposizioni di legge e delle indicazioni (buone pratiche) definite in sede UNI ed Accredia.

CompetenceE’ importante sottolineare che la certificazione può riguardare non solo la professione ma anche  specifiche competenze che possono essere non solo specialistiche ma anche trasversali (ed è soprattutto a queste che bisogna puntare), dove per competenza si intende la comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale, esercitabile con un determinato grado di autonomia e responsabilità. La certificazione delle competenze può essere rilasciata sulla base di specifiche tecniche che individuano i requisiti in termini di conoscenze, abilità e competenze che il richiedente deve dimostrare di possedere al fine di garantire all’utente-consumatore l’erogazione di un servizio su standard qualitativi elevati.

Per ulteriori approfondimenti richiedi gli atti completi in materia inviando una e-mail all’indirizzo info@CompetenceInsitute.com